+39 02 83423800
Lun - Ven: 7:30 - 20:00 - Sab: 7:30 - 15:00
segreteria@cesmed.net
Title Image

Densitometria Ossea – MOC

Home  /  Densitometria Ossea – MOC

La Clinica Polispecialistica Cesmed eroga prestazioni di Densitometria Ossea e Densitometria Ossea MOC, utilizzando la migliore strumentazione biomedica disponibile sul mercato.

La Densitometria Ossea è un esame completamente indolore, in grado di rilevare strumentalmente la densità minerale delle ossa che compongono lo scheletro umano; attraverso quest’indagine, il medico è in grado di diagnosticare patologie quali l’osteoporosi e monitorarne l’evoluzione temporale.

Si può anche determinare la predisposizione all’osteoporosi, prevenendola, se non ancora presente, attraverso opportune strategie che possono comprendere l’attività fisica, la dieta ed eventualmente anche la terapia farmacologica.

Le metodiche, per effettuare questo tipo di analisi, sono molteplici: si possono impiegare gli ultrasuoni, la Tomografia Computerizzata (TAC) e le moderne apparecchiature dedicate, denominate DEXA (Dual Energy X-rays Absorptiometry).

Il sistema DEXA, di cui dispone la nostra struttura,  ha una capacità di definizione e precisione di gran lunga superiore agli ultrasuoni ed una dose di radiazioni ionizzanti di molto inferiore alla TAC.

L’esame di Densitometria Ossea e Densitometria Ossea MOC è consigliato soprattutto alle donne in periodo di premenopausa e appena entrate in menopausa, perché l’alterata attività ormonale, tipica di questo periodo della vita, aumenta il rischio di osteoporosi (ciò vale soprattutto per le donne caucasiche sopra i cinquanta anni).

La MOC, inoltre, è consigliabile anche per soggetti affetti da alcune specifiche patologie, che possono influire sul patrimonio di calcio, come la celiachia e l’ipertiroidismo, oppure a persone che stanno seguendo terapie di lunga durata con farmaci steroidei (cortisone) e immunosoppressori.

La MOC DEXA, nello specifico, è indicata alle donne in menopausa che presentano tre o più fattori di rischio: età superiore ai 35 anni, familiarità con osteoporosi severa, inadeguato apporto di calcio, carenza di vitamina D, periodi superiori a 6 mesi di amenorrea premenopausale, tabagismo.

Attraverso l’indagine di Densiometria Ossea Dexa, è possibile effettuare:

  •  la scansione standard della colonna/femore (avambraccio, se richiesto) per la valutazione della salute ossea
  •  l’analisi semiquantitativa e la morfometria vertebrale per l’individuazione e la valutazione delle deformità vertebrali
  •  l’analisi avanzata del femore con mappaggio a colori, la misura dello spessore della corticale, le misure FSI, HAL, CSMI per le valutazioni geometriche di resistenza femorale
  •  l’esame dell’anca con protesi per la misura densitometrica di ben definite aree periprotesiche (regioni di Gruen)
  •  l’esame Total Body per la valutazione del contenuto minerale dello scheletro in toto
  •  il rischio frattura che calcola, individualmente, i rischi di fratture da fragilità e di fratture di femore a 10 anni

Preparazione / informazioni utili:

Effettuare un esame di Densitometria Ossea non necessita di alcuna preparazione specifica

Per le pazienti in età fertile, l’esame va eseguito solo previa esclusione di uno stato di gravidanza.  L’indagine diagnostica richiede pochissimo tempo (5 minuti, al massimo).

Il paziente viene fatto sdraiare su un lettino, dove lo strumento che emette i raggi X, situato sotto il materassino del lettino stesso, è accoppiato ad un braccio mobile, che contiene il rilevatore dei raggi X; tale rilevatore scorre sopra il corpo del paziente senza toccarlo e senza provocare il benchè minimo fastidio.

Una volta completato l’esame, il paziente non è soggetto a regimi o prescrizioni particolari e può  riprendere serenamente la sua normale attività quotidiana.